testalino master

Organizzazione didattica

L’attività formativa prevede l’acquisizione di complessivi 11 crediti universitari (ECTS)

ll corso prevede 5 moduli formativi, avrà una durata complessiva di 88 ore, così articolati:

  • Modulo 1 - Gravidanza e genitorialità: i processi psichici (2 ECTS)
  • Modulo 2 - Sviluppo neuropsichico del bambino nel dialogo tra neuroscienze, intersoggettività e psicoanalisi (1 ECTS)
  • Modulo 3 - Psicosomatica e psicopatologia della gravidanza e genitorialità (2 ECTS)
  • Modulo 4 - Processi psicologici nell’infertilità, nella procreazione medicalmente assistita, nel lutto perinatale, nella nascita pretermine e nella diagnosi prenatale (4 ECTS)
  • Modulo 5 - Il sostegno multiprofessionale alla gravidanza e alla genitorialità: strumenti e tecniche per l’intervento (2 ECTS)

Il CALENDARIO prevede la seguente articolazione delle attività didattiche:

17-18 ottobre

MODULO 1: Gravidanza e genitorialità: i processi psichici (2 ECTS)

  • Introduzione alla Psicologia Perinatale: storia, ambiti e oggetto di studio, il ruolo dello psicologo perinatale.
  • Fondamenti epistemologici alla Psicologia Clinica Perinatale.
  • Generatività e genitorialità: il desiderio del figlio e il progetto gestazionale.
  • Transizione alla genitorialità: dalla coppia alla triade. I processi di generatività/genitorialità nel legame di attaccamento della coppia.
  • Elementi di sessualità in gravidanza e psicodinamica della coppia in gravidanza.
  • I processi psichici della filiazione (pre-concepimento, gravidanza, parto e puerperio): la funzione materna, la funzione paterna; la relazione psicobiologica gestante-feto e lo sviluppo dell’attaccamento prenatale; la costellazione materna primaria; le rappresentazioni mentali materne e paterne; gli stili materni; i vissuti psicologico-emotivi nel pre-concepimento, nella gravidanza, nel parto e nel post-partum; gli aspetti psicologici del parto e del puerperio; l’allattamento e le prime interazioni post-partum; l’attaccamento neonatale; la regolazione e la sintonizzazione emotiva madre-bambino.
  • Modelli rappresentazionali dell’accudimento e relazione tra accudimento e attaccamento. Risvolti clinici relativi al funzionamento del sistema di accudimento nel periodo prenatale e postnatale.
  • Strumenti di osservazione e misurazione della relazione gestante-feto e precursori dell’attaccamento prenatale e neonatale. Valutazione delle prime interazioni: Care Index.
  • Illustrazione di casi clinici ed esercitazioni.

14 novembre

MODULO 2: Sviluppo neuropsichico del bambino nel dialogo tra neuroscienze, intersoggettività e psicoanalisi (1 ECTS)

  • Plasticità neuronale, epigenetica e formazione della mente del bambino.
  • Movimenti fetali, ecografia e origini neurobiologiche dell’intersoggettività.
  • Comunicazione psicobiologica gestante-feto.
  • La relazione con la madre quale matrice dello sviluppo del feto.
  • Il paradigma del transgenerazionale nello studio della genitorialità.

15 novembre - 12 dicembre

MODULO 3: Psicosomatica e psicopatologia della gravidanza e genitorialità (2 ECTS)

  • Psicosomatica della gravidanza (concepimento, gestazione, parto, puerperio, allattamento e primo sviluppo del bambino).
  • Disturbi psicologici perinatali materni: lo stress in gravidanza e le sue conseguenze sul feto e sulla relazione madre-bambino; ansia e depressione in gestazione, baby blues, depressione post-partum, psicosi del puerperio e disturbo bipolare. Fattori di rischio e di protezione. Valutazione e intervento.
  • Parto traumatico: definizioni, epidemiologia, fattori di rischio del disturbo post-traumatico da stress da parto, le conseguenze nella relazione genitore-figlio; lo stress traumatico secondario nel personale ostetrico; la crescita post-traumatica nelle madri e nel personale ostetrico; implicazioni per la pratica perinatale.
  • Disturbi psicologici perinatali paterni: valutazione e intervento.
  • Screening e intervento precoce nella triade madre-bambino-padre: linee guida internazionali e raccomandazioni per la salute mentale primale.

13 dicembre - 15-16-17 gennaio 2021

MODULO 4: Processi psicologici nell’infertilità, nella procreazione medicalmente assistita, nel lutto perinatale, nella nascita pretermine e nella diagnosi prenatale (4 ECTS)

  • Skin to skin contact e processi di regolazione psicobiologica nel neonato.
  • L’importanza del contatto nella relazione precoce: il massaggio neonatale.
  • Nascita pretermine: aspetti psicologici, variazioni epigenetiche e interventi di supporto (la CARE neonatale); presa in carico familiare in terapia intensiva neonatale.
  • Il sostegno alla genitorialità nella gravidanza a rischio.
  • Diagnosi prenatale e aborto terapeutico: l’impatto psicologico della diagnosi; l’aborto terapeutico e le implicazioni della decisione; interventi di supporto alla coppia e al personale sanitario. Il supporto alla coppia che sceglie di portare avanti la gravidanza.
  • Infertilità di coppia: eziopatogenesi, epidemiologia e processi psicologici e psicosomatici. L’impatto psicologico della diagnosi, la mancata transizione alla generatività e l’impossibilità del progetto generativo. Analisi di casi.
  • PMA (Procreazione Medicalmente Assistita): le tecniche in PMA, l’iter della PMA, aspetti psicologici della coppia in PMA, potenzialità e rischi della PMA. Linee guida internazionali per l’intervento. Analisi di casi. Quando la PMA non ha esito positivo: riprogettare la coppia (adozione o coppia senza figli).
  • Elementi di bioetica nella PMA.
  • Lutto perinatale: processi psicologici di elaborazione del lutto, conseguenze individuali, sulla coppia, sulla famiglia; implicazioni per gli operatori sanitari.

6 - 7 febbraio 2021

MODULO 5: Il sostegno multiprofessionale alla gravidanza e alla genitorialità: strumenti e tecniche per l’intervento (2 ECTS)

  • Modelli teorici di integrazione medicina-psicologia in area ostetrica e risvolti applicativi.
  • Il prendersi cura nel percorso nascita.
  • Interventi multiprofessionali nella perinatalità: la presa in carico integrata.
  • La “Care” neonatale.
  • La consultazione perinatale e postnatale.
  • Educazione alla salute e al benessere nel percorso nascita.
  • Progettazione di corsi di accompagnamento alla nascita, interventi di educazione e sostegno alla gravidanza e genitorialità.
  • Psicoprofilassi ostetrica.
  • Il sostegno psicologico all’allattamento.
  • Il sostegno al puerperio: la consultazione partecipata genitori-bambino; la promozione delle competenze genitoriali.
  • Tecniche di rilassamento, mindfulness e ipnosi per la gestante e la coppia.
  • Il sostegno alla genitorialità nelle madri adolescenti.
  • Il sostegno alla genitorialità nella gravidanza a rischio.

27 febbraio 2021 - eventuale integrazione orale

Docenti

Docenti interni:

  • Collevasone Francesca M. (psicologa, psicoterapeuta, Docente invitato presso IUSTO e presso la Scuola di specializzazione in Psicoterapia Istituto Riza di Medicina Psicosomatica, Milano).
  • De Marco Ivan (psicologo, psicoterapeuta, sessuologo clinico, didatta SITCC, accredited practitioner in EMDR, Docente Aggiunto presso IUSTO).
  • Schiatti Alessandra (psicologa, formazione in Psicoterapia Cognitiva, Responsabile Corsi di Baccalaureato e di Licenza in Psicologia presso IUSTO).

Docenti esterni:

  • Ancora Gina (direttrice terapia intensiva neonatale, ASL Romagna, Ospedale Infermi Rimini).
  • Cena Loredana (psicologa, psicoterapeuta, docente presso l’Università di Psicologia di Brescia).
  • Imbasciati Antonio (medico, psicologo, psicoterapeuta, neuropsichiatra infantile, docente presso l’Università di Psicologia di Brescia, membro ordinario e didatta della S.P.O. - Società Psicoanalitica Italiana - e dell’I.P.A. - International Psychoanalytical Association).
  • Montirosso Rosario (psicologo, psicoterapeuta, responsabile del Centro 0-3 per lo studio dello sviluppo socio-emozionale del bambino in condizioni di rischio evolutivo, Unità Operativa di Neuroriabilitazione 1, IRCCS Eugenio Medea, Bosisio Parini).
  • Ravaldi Claudia (medico, psichiatra, psicoterapeuta, docente presso l’Università degli Studi di Firenze, presidente Associazione Ciao LAPO).
  • Regaldo Giuseppe (medico chirurgo specialista in ostetricia e ginecologia e responsabile progetto Parto Analgesia, Ospedale di Cirié e Presidente Ipnomed, Accademia Italiana Ipnosi Clinica).

Frequenza

Il corso si svolgerà da ottobre 2020 a febbraio 2021, per complessive 11 giornate di formazione, nelle giornate di sabato e domenica (ad eccezione di un venerdì), con orario dalle 9.00 alle 18.00.

E' richiesta la frequenza ad almeno il 50% delle ore di lezione.

Valutazione finale

Al termine del corso è prevista una prova finale, consistente in un test scritto con domande a risposta multipla.