testalino master

L'obiettivo è sviluppare nuove figure che raccolgano le richieste di sintesi tra mondo del lavoro, contributi consolidati dell’approccio e delle metodiche neuroscientifiche e sfide dell’innovazione per i sistemi organizzativi complessi.

Crescente è infatti la domanda, in tutti gli ambiti professionali, relativa a strumenti di approccio neuroscientifico che, fornendo competenze di analisi dei processi e dei significati fondati anche su elementi relativi ai sistemi neurofisiologici in costante evoluzione, contribuiscano allo sviluppo di risorse funzionali a gestire la complessità e il cambiamento organizzativo. Si ripropone, a tal proposito, lo sviluppo di skills con una elevata specializzazione in termini di technicalities (es. training, marketing, recruitment), all’interno di un contesto fondante che è quello del cambiamento e della regolazione della relazione.

Obiettivi formativi

Nello specifico le attività formative prevedono le seguenti finalità: 

  • formare professionisti HR, per quanto di stretta competenza dei ruoli formativi e gestionali nei contesti aziendali, profit e no-profit, pubblici e privati, garantendo una preparazione ad ampio raggio, teorica e pratica;
  • trasmettere conoscenze teoriche e pratiche delle neuroscienze applicate, in un orizzonte etico- antropologico di riferimento, che consentano la presa in carico dei processi di gestione delle risorse, formazione, assessment;
  • favorire le competenze nei diversi ambiti delle tecniche neuroscientifiche al fine di creare operatori predisposti ad un intervento multidisciplinare, in contesti HR e per la ricerca applicata in settori avanzati;
  • sviluppare un approccio integrato della persona intesa nella sua unicità e globalità fisica, cognitiva, sociale, affettiva ed emozionale;
  • aggiornare le conoscenze sugli strumenti più innovativi di intervento e di ricerca applicata;
  • dotare gli esperti di neuromanagement di strumenti di intervento le cui basi metodologiche consentano di scegliere l’approccio di intervento più idoneo per il singolo caso;
  • stimolare spazi di ricerca e approfondimento nell’ambito dei diversi settori del neuromanagement. 

Profilo professionale finale

Corso intende costituire una proposta formativa che si focalizza sullo sviluppo di skills e di competenze tecniche volte a fornire presidio e supporto all’HR (Human Resources) nella gestione delle risorse e delle persone in contesti organizzativi e sociali complessi e in costante evoluzione. 

Nello specifico, il contesto formativo proposto include nell’ambito dell’HR, la profilazione una specifica figura professionale che si occupa di gestione delle risorse umane rendendo il fattore umano un fattore di business, avvalendosi delle metodiche di analisi e intervento proprie delle neuroscienze applicate. Tale esigenza è dettata da uno scenario attuale dominato da cambiamenti estremamente rapidi, che richiedono lo sviluppo e la messa in atto di competenze di nuova generazione, come quelle connesse ad esempio al change management, all’intelligenza artificiale e allo smartworking.