testalino master

Corso di perfezionamento universitario in Tutoring psicoeducativo per bambini e adolescenti

tutoring DSA corso torino

L'Università Cattolica di Milano, in collaborazione con IUSTO e con "I salesiani del Cnos scuola", propone, da gennaio 2020, un Corso di Perfezionamento in: TUTORING PSICOEDUCATIVO PER BAMBINI E ADOLESCENTI CON DISTURBI DI APPRENDIMENTO E COGNITIVO-COMPORTAMENTALI.

Il corso nasce da una rilevata esigenza formativa particolarmente sentita da chi opera nel settore delle relazioni tutoriali educative rivolte a bambini e adolescenti con Bisogni Educativi Speciali (BES), nonché dai loro famigliari che spesso si trovano soli e impreparati nel seguire i loro figli nello svolgimento dei compiti di scuola e di vita quotidiana.


Obiettivi

La finalità del corso è di fornire ai partecipanti le basi metodologiche per poter progettare e attuare interventi di tutoring psicoeducativo, in ambito scolastico ed extrascolastico, nei confronti di bambini e ragazzi con disturbi di apprendimento e disturbi cognitivocomportamentali, che necessitano di supporti specifici e mirati. Un accento particolare sarà indirizzato alla condivisione di modalità operative di definizione degli obiettivi di intervento e all’individuazione di strategie concretamente e realisticamente finalizzate a rispondere, attraverso un supporto educativo qualificato, ai bisogni educativi di bambini e di ragazzi con queste tipologie di difficoltà.


Destinatari

Il corso è aperto a laureati Baccalaureato e Licenza (laurea triennale, laurea specialistica/magistrale o quadriennale/quinquennale secondo il vecchio ordinamento) in ambito psicologico, pedagogico-educativo, didattico e riabilitativo e in discipline che abilitano all’insegnamento che desiderino svolgere attività psicoeducative con bambini e adolescenti con DSA, ADHD e/o autismo.
Rientrano tra i destinatari del corso psicologi, psicopedagogisti, educatori, riabilitatori (logopedisti ecc.), insegnanti di sostegno e titolari di classe, educatori “ad personam”.


Organizzazione didattica

Il corso di perfezionamento è organizzato in tre moduli specifici, ognuno dedicato a uno dei tre disturbi presi in considerazione (DSA, ADHD, autismo).
È articolato in 18 incontri di 4 ore ciascuno, per un totale di 72 ore di attività in presenza. Gli incontri si svolgeranno attraverso lezioni frontali
ed esercitazioni volte a fornire strumenti di conoscenza e operativi sui disturbi e sulle tecniche psicoeducative.

Il venerdì 14.00 - 18.00 e sabato 9.00-13.00 e 14.00-18.00.

  1. Modulo 1 "DSA" (24-25 gennaio; 28 e 29 febbraio); presso IUSTO
  2. Modulo 2 "ADHD" (20 e 21 marzo, 17 e 18 aprile); presso Cnos-Scuola, Via Maria Ausiliatrice 32
  3. Modulo 3 "Autismo" (15 e 16 maggio; 12 e 13 giugno); presso IUSTO

MODULO 1 - DSA

Incontro 1 (venerdì 24 gennaio pomeriggio):
I disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) - prof.ssa Federica DANISI

  • Cenni sui modelli teorico-concettuali di riferimento
  • Difficoltà di apprendimento e DSA
  • Classificazione dei DSA: dislessia, disortografia, discalculia, disgrafia
  • I processi di base nella lettura: strumenti, strategie e tecniche
  • La decodifica del testo scritto

Incontro 2 (sabato 25 gennaio mattina):
Scrittura e calcolo nei DSA - prof.ssa Chiara VALENTI

  • La scrittura
  • Numeri e calcolo

Incontro 3 (sabato 25 gennaio pomeriggio):
Le strategie di studio nei DSA - prof.ssa Chiara VALENTI

  • Prendere appunti
  • Costruire schemi e mappe
  • Strategie di studio

Incontro 4 (venerdì 28 febbraio pomeriggio):
Aspetti emotivi, motivazionali e familiari nei DSA - prof.ssa Viviana ROSSETTI

  • La comprensione del testo scritto – aspetti metacognitivi
  • I DSA nello sviluppo
  • Aspetti emotivi e motivazionali dello studente con DSA
  • La famiglia dello studente con DSA

Incontro 5 (sabato 29 febbraio mattina):
Gestire l’apprendimento nei DSA - prof.ssa Elena GATTI

  • Attenzione e memoria nel processo di apprendimento
  • L’organizzazione dello studio
  • Organizzazione e rielaborazione dei contenuti

Incontro 6 (sabato 29 febbraio pomeriggio):
Accompagnare lo studio nei DSA - prof.ssa Elena GATTI e prof. Alberto MARTELLI

  • Gli strumenti dell’intervento a scuola
  • Strumenti compensativi e dispensativi per i DSA
  • Un modello pedagogico: don Bosco e il sistema preventivo. L’approccio educativo didon Bosco: gli incontri come spazio strategico di intervento


MODULO 2 - ADHD

Incontro 1 (venerdì 20 marzo pomeriggio):
Il disturbo da Deficit d’Attenzione e Iperattività(ADHD) - prof.ssa Viviana ROSSETTI

  • Caratteristiche dell’ADHD: i sintomi-cardine
  • Le compromissioni nella vita quotidiana
  • Funzioni esecutive e autoregolazione
  • Evoluzione del disturbo: dall’infanzia, all’adolescenza, alla vita adulta

Incontro 2 (sabato 21 marzo mattina):
L’alunno con ADHD a scuola e a casa - prof.ssa Chiara VALENTI

  • Insegnare e monitorare l’organizzazione scolastica
  • Il sostegno allo studio e il metodo di studio; la motivazione allo studio (nell’ADHD)
  • Migliorare l’organizzazione della vita quotidiana
  • Strumenti compensativi e misure dispensative: dalla normativa alla pratica

Incontro 3 (sabato 21 marzo pomeriggio):
ADHD, comorbilità, compromissioni funzionali - prof.ssa Viviana ROSSETTI

  • Difficoltà di apprendimento conseguenti il disturbo
  • DSA associati all’ADHD
  • Strategie scolastiche
  • Strategie comportamentali

Incontro 4 (venerdì 17 aprile pomeriggio):
ADHD, aspetti emotivo-relazionali- prof.ssa Francesca SGROI

  • La carenza di abilità sociali
  • Potenziare le capacità relazionali
  • La comunicazione efficace con bambini e adolescenti con ADHD

Incontro 5 (sabato 18 aprile mattina):
Le comorbilità (disturbi associati all’ADHD) - prof.ssa Francesca SGROI

  • Il panorama delle comorbilità
  • Disturbo Oppositivo Provocatorio
  • Disturbo della Condotta
  • Aspetti depressivi e ansiosi

Incontro 6 (sabato 18 aprile pomeriggio):
Impostare un percorso con l’alunno con ADHD - prof.ssa Francesca SGROI e prof. Alberto MARTELLI

  • L’incontro con la famiglia, con la scuola e la costruzione della rete
  • Il colloquio psicoeducativo con il bambino e l’adolescente
  • La lettura della diagnosi
  • Un modello pedagogico: don Bosco e il sistema preventivo.
  • Il sistema preventivo: ragione, religione e amorevolezza; la centralità dell’educatore, l’integralità della proposta

MODULO 3 - AUTISMO

Incontro 1 (venerdì 15 maggio pomeriggio):
Aspetti clinici ed evolutivi dell’autismo - prof.ssa Paola MOLTENI

  • I disturbi dello spettro autistico: definizione, tipologie e criteri diagnostici
  • Cenni sui modelli interpretativi di riferimento
  • Sensorialità e pensiero visivo
  • Modalità comunicative e di interazione sociale
  • Lo sviluppo del repertorio emotivo-comportamentale

Incontro 2 (sabato 16 maggio mattina):
L’alunno con autismo a casa e a scuola - prof.ssa Roberta SALA

  • La comunicazione efficace con il bambino e dell’adolescente con disturbi dello spettro autistico
  • Strategie e tecniche psicoeducative (prima parte):
     la strutturazione dell’ambiente
     l’approccio visivo
     l’agenda
     le storie sociali

Incontro 3 (sabato 16 maggio pomeriggio):
L’alunno con autismo a casa e a scuola - prof.ssa Roberta SALA

  • Strategie e tecniche psicoeducative (seconda parte):
     Il videomodeling
     La task analysis
     L’organizzazione del setting di apprendimento
     La token economy

Incontro 4 (venerdì 12 giugno pomeriggio):
Il miglioramento delle competenze sociali - prof.ssa Cristina PANISI

  • La condivisione sociale
  • Lo sviluppo della conoscenza dei ruoli sociali e delle loro funzioni
  • Rielaborazione delle criticità sociali scolastiche
  • Promozione di abilità sociali specifiche del contesto scolastico
  • Incremento dei contatti sociali e sviluppo di reti amicali

Incontro 5 (sabato 13 giugno mattina):
Supporto emotivo-comportamentale e alla comunicazione e le autonomie - prof.ssa Paola MOLTENI

  • Individuazione e superamento dei comportamenti problema
  • Lo sviluppo delle abilità di riconoscimento delle emozioni
  • Il supporto all’autonomia personale
  • Rimodulazione del PEI e Differenziazione Didattica

Incontro 6 (sabato 13 giugno pomeriggio):
Costruire reti per l’alunno con autismo - prof.ssa Paola MOLTENI e prof. Alberto MARTELLI

  • I pari come risorsa per includere
  • Creatività e competenze sociali per l’inclusione
  • Cenni sul ruolo e funzioni della rete famigliascuola- strutture sanitarie
  • Un modello pedagogico: don Bosco e il sistema preventivo. Integrazione come prevenzione e compito/progetto di una comunità educativa

Direzione scientifica

Alessandro Antonietti - Preside della Facoltà di Psicologia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Professore di psicologia presso la sede dell’Ateneo di Milano, ove dirige il Centro di Ricerca sull’Orientamento Scolastico e lo Sviluppo Socio-professionale (CROSS) ed è responsabile dello SPAEE.

Valutazione in itinere e finale

Per ottenere l’attestato finale, la frequenza è obbligatoria almeno per il 75% delle ore totali ed è necessario aver ottenuto una valutazione di adeguatezza nell’elaborato scritto previsto da ogni modulo.

Il numero massimo di partecipanti è 25. Il corso sarà attivato se verrà raggiunto un numero minimo di iscritti.


Attestato

A coloro che avranno ultimato l’intero percorso formativo previsto verrà rilasciato il titolo di “Perfezionamento in tutoring psicoeducativo per bambini e adolescenti con disturbi di apprendimento e cognitivocomportamentali”. Il titolo potrà essere riconosciuto, in termini di competenze acquisite e punteggi per le graduatorie, dall’Amministrazione Scolastica in base alla normativa vigente.


Iscrizioni e quote di iscrizione

Per partecipare è necessario iscriversi online alla pagina https://apps.unicatt.it/formazione_permanente/milano_scheda_corso.asp?id=15677


La quota di partecipazione è di Euro 750,00 esente iva.

Modalità di pagamento

Il versamento può essere effettuato con una delle seguenti modalità:

  • carta di credito dal sito delle iscrizioni online
  • bonifico bancario intestato a: Università Cattolica del Sacro Cuore presso Intesa Sanpaolo SpA - iban IT07 W 03069 03390 211610000191, indicando il nominativo del partecipante e il titolo del corso sulla causale del versamento. Per gli enti privati iscritti a Fondi interprofessionali è possibile ottenere il rimborso della quota di iscrizione, totale o parziale, a seconda dei regolamenti dei diversi fondi. L’iscrizione non è rimborsabile tranne nel caso di non attivazione del corso e comunque nei termini previsti dal Regolamento generale di iscrizione ai corsi di Formazione Permanente dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.
 

Informazioni

Renata Dellafiori - AREA RICERCA E SVILUPPO - Formazione Postlaurea e Research Partnership - Ufficio Formazione Permanente. [email protected] - Tel. +39 02 7234.5701 (diretto .5718)

Infopoint IUSTO
P.zza Rebaudengo, 22 - 10155 Torino
Tel.: +39 011 2340083
E-mail: [email protected]

Sede del corso  

I moduli 1 e 3 si svolgeranno presso IUSTO in piazza Conti di Rebaudengo 22 a Torino.

Il modulo 2 si svolgerà presso CNOS/Scuola Piemonte e Valle d’Aosta in via Maria Ausiliatrice 32 a Torino.