Per sensibilizzare il territorio sulle problematiche del gioco d’azzardo patologico e dell’indebitamento, fattori che sempre più stanno contribuendo a rendere più povere molte famiglie,

IUSTO e l’Associazione Ylda/Paratissima
presentano il progetto

D.REA.M.S
Do REAct: less Money, more dreamS

6 giugno 2019 alle ore 17.00

E' l'evento conclusivo del progetto D.REA.M.S, un percorso di sensibilizzazione sul tema dell'indebitamento e del gioco d'azzardo, che si è svolto in diversi step:

  1. Incontri di formazione per studenti e docenti
  2. Incontri nelle scuole con approccio educativo/artistico
  3. Aperitivi informativi con giuria popolare per la votazione dell'opera più bella
  4. Potenziamento dello Sportello d'ascolto gratuito - SU.PER.A. il G.A.P. sul gioco d'azzardo patologico. Viene esteso il focus operativo anche al tema dell'indebitamento.

Il gioco d’azzardo in Italia e il nostro impegno

Il gioco d’azzardo è responsabile per il 38,7% della povertà delle famiglie italiane (Eurispes, 2017). Infatti, attraverso un approccio educativo, si è voluto fornire un supporto concreto alle persone in situazione di disagio conclamato e ai loro familiari. Si è operato in senso preventivo, con specifiche azioni di sensibilizzazione rivolte alle fasce di popolazione ad oggi considerate più vulnerabili: da un lato, gli adolescenti, e, dall’altro, persone in fasi di vita più mature, inclusa la terza età. Troppo spesso queste fasce di età sono potenzialmente connotate da aspetti di fragilità sociale, quali la disoccupazione, la solitudine, la marginalità sociale, tutti fattori che possono contribuire a finire nella piaga del gioco d'azzardo e/o dell'indebitamento.

Il 6 giugno, in particolare, è dedicato a tutti coloro che sono interessati a conoscere come si è svolto il progetto e a capire quali sono le opportunità per affrontare il problema dell'indebitamento e del gioco d'azzardo patologico.

Le premiazioni delle opere vincitrici e il programma

Chi verrà all’incontro conclusivo potrà conoscere gli educatori che hanno seguito i ragazzi nelle scuole e gli artisti che hanno aiutato a produrre le opere durante gli incontri di formazione per studenti e docenti. Saranno proprio gli alunni a illustrare i contenuti dei lavori prodotti, aiutando la giuria tecnica nella votazione di quella che sarà l’opera d’arte vincitrice del progetto.

La voce degli esperti all'inizio aiuterà ad inquadrare ancor meglio il tema.

Un evento rivolto a:

  • studenti delle scuole che hanno partecipato ai laboratori
  • adulti/anziani che hanno partecipato agli aperitivi del 2 e 8 maggio
  • studenti universitari
  • operatori sociali
  • insegnanti e docenti
  • popolazione del territorio cittadino

Programma

Modera: Claudia Chiavarino, Vicepreside e Responsabile Ricerca universitaria di IUSTO

17.00 - Benvenuto - Ezio Risatti - Preside di IUSTO

17.05 - Introduzione del progetto - Gabriella Damilano, Coordinatore del progetto per IUSTO

17.10 - "Il Gioco d'azzardo patologico" - Augusto Consoli, Direttore del Dipartimento di Patologia delle Dipendenze ASL TO5

17.20 - "Sovraindebitamento e rischio usura" - Carlo Gandolfo, Vicepresidente della Fondazione San Matteo

17.30 - "Il percorso educativo D.REA.M.S" - Chiara Lombardo e Federica Canova, studentesse del 3° anno del Corso di Laurea in Scienze dell'Educazione di IUSTO

17.45 - "Il percorso artistico D.REA.M.S" - GEC e Mr Fijodor, gli artisti

18.00 - "Le nostre opere artistiche"- i ragazzi di IIS Bodoni/Paravia, Liceo Alfieri, IIS Zerboni, Liceo Spinelli e Istituto Albe Steiner

18.30 - Premiazione - Roberto Albano, Coordinatore di attività educative di YLDA Associazione|Paratissima

18.45 - Saluti e progetti futuri - Lorenzo Germak, Direttore generale di YLDA Associazione|Paratissima e Claudia Chiavarino

Con la partecipazione di Emiliana Vittorini di Opera Sociale Avventista 8x1000

Ingresso libero e gratuito, a conclusione un aperitivo a buffet.

 

Conferma la partecipazione su Facebook!

 

Partner del progetto: YLDA - Paratissima

Co-finanziato da: Opera Sociale Avventista 8x1000

 

- Scopri di più sul progetto

- Scopri di più sullo Sportello gratuito per il supporto contro il Sovraindebitamento

 

 

 

 

0
0
0
s2sdefault