IUSTO e l’associazione Ylda presentano il progetto D.REA.M.S (Do REAct: less Money, more dreamS)

Il gioco d’azzardo, l’indebitamento e l’usura sono fenomeni correlati tra loro: il gioco d’azzardo problematico è responsabile per il 38,7% della povertà delle famiglie italiane (Eurispes, 2017), perché oltre alle difficoltà nel regolare il comportamento di gioco, il giocatore non riconosce il problema se non dopo anni di gioco problematico (Grosso,Rascazzo, 2014). Nella città di Torino il fenomeno del gioco d’azzardo risulta sensibilmente presente.

Per contrastare questo dilagante fenomeno IUSTO ha inaugurato a febbraio del 2015 lo sportello per il SUpporto alle PERsone che Affrontano il Gioco d’Azzardo Patologico (SU.PER.A. il G.A.P.). Si tratta del primo sportello gratuito gestito da un' Università, insieme all’amministrazione locale, per il supporto alle persone dipendenti da gioco d’azzardo. Il servizio è finalizzato a fornire accoglienza e un primo sostegno psicologico alle persone con dipendenza e ai loro familiari, al fine anche di agevolare la presa in carico da parte delle strutture deputate alla presa in carico da parte del Servizio Sanitario Nazionale. Per continuare in quest’ottica di rafforzamento degli strumenti messi a disposizione dei giocatori e delle loro famiglie per contrastare la piaga del gioco d’azzardo problematico, l’indebitamento e l’usura, IUSTO in collaborazione con l’Associazione Ylda crea il progetto D.REA.M.S (Do REAct: less Money, more dreamS).

Il progetto si articola in 3 punti fondamentali:

1. Potenziamento dello sportello SU.PER.A. il G.A.P. Estenderà il proprio focus operativo comprendendo il tema dell’indebitamento e dell’usura oltre al tema del gioco d’azzardo attualmente previsto, e amplierà l'orario di apertura al pubblico, raddoppiandolo da 4 a 8 ore.

Sarà aperto martedì e mercoledì pomeriggio dalle 14 alle 18, si riceve solo su appuntamento. Inviare una mail a [email protected]

2. Percorsi rivolti a giovani e adulti/anziani, con laboratori focalizzati sulle conseguenze del gioco d’azzardo in alcune scuole superiori di secondo grado e aperitivi “a tema”, gratuiti ed itineranti, rivolti ad adulti e anziani.

3. Un evento conclusivo, aperto a studenti dei laboratori, adulti/anziani raggiunti attraverso gli aperitivi, studenti universitari e popolazione del territorio cittadino. L’obiettivo sarà sollecitare il protagonismo di tutti gli attori coinvolti e offrire occasioni di confronto intergenerazionale.

Con questa proposta si propone, attraverso un approccio educativo, di fornire un supporto concreto alle persone in situazione di disagio conclamato e ai loro familiari, e di operare in senso preventivo con azioni di sensibilizzazione rivolte alle fasce di popolazione ad oggi considerate più vulnerabili, ovvero, da un lato, gli adolescenti, e, dall’altro, persone in fasi di vita più mature, inclusa la terza età, potenzialmente connotate da aspetti di fragilità sociale, quali la disoccupazione, la solitudine, la marginalità sociale.

Partner del progetto: http://www.ylda.org/

Un progetto co-finanziato da: Opera Sociale Avventista 8x1000

News da Paratissima


Incontri formativi per studenti e docenti

IUSTO, nell'ambito di questo progetto, organizza due incontri formativi.

In particolare si prevede la realizzazione di diverse azioni finalizzate sia a sensibilizzare le fasce più a rischio della popolazione (giovani, anziani) sui temi del gioco d'azzardo e dell'uso responsabile del denaro, sia a fornire supporto alle persone che si trovano in situazione di disagio per problematiche legate al gioco o al sovraindebitamento (tramite uno sportello di supporto all'interno dell'Università).

Gli incontri si tengono in Aula C27 secondo il seguente calendario:

Giovedì 29 novembre 2018
ore 9.00 - 13.00
Sovraindebitamento e uso responsabile del denaro (avv. Luigi Ciatti, Presidente dell'Ambulatorio Antiusura Onlus di Roma e Dora Vencia Ambulatorio Antiusura Onlus di Roma)

Mercoledì 5 dicembre 2018
ore 14.00 - 18.00
Gioco d'azzardo problematico e patologico (prof.ssa Claudia Chiavarino e prof. Marco Barile, Sportello SU.PER.A IL G.A.P. di IUSTO)