Ripartiamo in sicurezza

TREDICI INDICAZIONI PER IL BENE COMUNE

Al fine di tutelare la salute dei propri Studenti e Docenti, è stabilito quale riferimento procedurale e organizzativo il documento contenente le Misure adottate da IUSTO per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid-19 durante lo svolgimento di lezioni ed esami, redatto secondo le indicazioni formulate dal CTS istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri per l'anno accademico 2020/2021.

Abbiamo formulato una breve sintesi, tratta dal medesimo documento, con le principali indicazioni per ripartire insieme in sicurezza:

  1. Tutti i docenti, su base volontaria, possono richiedere al proprio medico di base
    l’esame sierologico. IUSTO raccomanda l’esecuzione di questo screening.
  2. Non entrare in IUSTO se avete febbre o sintomi influenzali.
  3. Per accedere a IUSTO, il docente e lo studente devono indossare la mascherina
    fin dall’ingresso in cortile.
  4. All’ingresso degli uffici e delle aule igienizzare le mani con il gel a disposizione.
  5. Non sostare nei corridoi e nelle vie di accesso.
  6. Timbrare sempre in ingresso e in uscita la propria presenza in aula (anche per
    gli esami).
  7. Le sedie devono essere mantenute da tutti nelle posizioni assegnate ed
    evidenziate dagli adesivi sul pavimento.
  8. Nell’arco della stessa giornata, usare sempre la medesima sedia/postazione.
  9. Il docente, in quanto preposto di fatto alla sicurezza, vigila sull’applicazione
    delle presenti norme da parte degli studenti.
  10. Durante le lezioni, il docente può stare senza la mascherina solo se resta seduto
    dietro la scrivania.
  11. Il docente e lo studente, agli esami orali, devono essere seduti ad almeno un
    metro di distanza e dovranno indossare la mascherina per tutta la durata
    dell’esame.
  12. Al termine della lezione o dell’esame orale, il docente prima di uscire dall’aula,
    deve igienizzare la scrivania, la tastiera e il mouse del PC con lo spray a
    disposizione.
  13. Per un migliore tracciamento in caso di contagio, si invita a scaricare e usare
    l’app immuni.

Aggiornamento del 24 ottobre 2020
Considerando l'evoluzione della situazione epidemiologica, il carattere particolarmente diffusivo dell'epidemia e l'incremento di casi su tutto il territorio nazionale, il Presidente del Consiglio ha firmato il Dpcm 24 ottobre 2020 contenente le nuove misure per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da Covid-19.  

Aggiornamento del 19 ottobre 2020
In accordo con le disposizione contenute nel Dpcm 18 ottobre 2020, IUSTO attuerà un piano di organizzazione didattica in funzione delle esigenze formative e dell'evoluzione del quadro pandemico territoriale.

Nello specifico:

  • è stata installata una nuova bollatrice all’ingresso di IUSTO per migliorare il tracciamento delle presenze in università ai fini della sicurezza (posizionata al fondo del cortile, davanti alle porte di accesso a scale ed ascensore). Tutti i docenti e gli studenti che accedono a IUSTO per qualunque motivazione devono timbrare in ingresso ed in uscita. Chi si reca a lezione dovrà poi, come da procedura standard, timbrare anche nella bollatrice adiacente all’aula per registrare la propria presenza.
  • La prossima sessione esami (22-30 ottobre) verrà erogata esclusivamente a distanza, secondo le stesse indicazioni, procedure e strumenti utilizzati nel corso della sessione estiva.
  • Sono temporaneamente esonerati dalla frequenza obbligatoria ai corsi, gli studenti che presentino patologie a rischio per il Covid-19 o che convivano con persone che presentano analoghe patologie. Questo esonero temporaneo si applica anche a coloro che si trovino in quarantena, isolamento preventivo o fiduciario. Per le segnalazioni, si prega di scrivere al relativo coordinamento di corso di laurea ([email protected] o [email protected]).

Aggiornamento del 14 ottobre 2020

È stato emanato il Dpcm 13 ottobre 2020, che contiene le nuove misure per il contrasto dell'emergenza sanitaria da covid19. Per quanto riguarda l'università continua ad applicarsi la precedente normativa e il protocollo generale di sicurezza.
Si specifica che vige l'obbligo di indossare la mascherina, oltre che all'interno degli edifici, anche in tutti gli spazi aperti dell'ateneo.

Con un comportamento consapevole ognuno protegge tutti.